Avviso pubblico per la partecipazione al “Baratto amministrativo” – anno 2018


 

Trevi - “Baratto amministrativo”: ore lavoro in cambio del pagamento dei tributi Chi può fare domanda

 

Riqualificare il territorio per ottenere agevolazioni o esenzioni dal pagamento di IMU, TASI e TARI.

Prestazione d’opera a favore di interventi di riqualificazione del territorio in cambio di agevolazioni ed esenzioni dal pagamento dei tributi comunali, IMU 2018, TASI 2018 e TARI 2018: è il bando pubblicato questi giorni, per partecipare al “Baratto amministrativo".

L'innovativo strumento è stato varato dal Comuni di Trevi tempo fa su proposta dell'assessora Stefania Moccoli con l'obiettivo di sostenere le fasce deboli della popolazione dando loro la possibilità di pagare con ore di prestazione lavoro i tributi comunali.

Le domande scadranno il 31 gennaio prossimo alle ore 13.00 e potranno presentarle tutti i residenti del Comune di Trevi che abbiano compiuto il 18simo anno di età e le associazioni stabili giuridicamente riconosciute con sede legale a Trevi.

I singoli dovranno anche produrre l’attestazione ISEE non superiore a 15mila euro annui e la certificazione medica che attesti l’idoneità fisica a svolgere le attività previste dal bando.

Due i progetti previsti. Il primo riguarda la manutenzione, lo sfalcio, la pulizia delle aree verdi, dei parchi pubblici, delle aiuole, la pulizia delle strade, delle piazze, dei marciapiedi e di altre pertinenza stradali di proprietà comunale, interventi e zone condivise con l’Ufficio Tecnico Comunale, non inserite nel piano comunale delle manutenzioni.

Il secondo progetto riguarda più specificatamente la pulizia giornaliera dei cigli delle strade comunali, comprese mulattiere e sentieri e lo sfalcio manuale delle erbe infestanti .

Tutte le informazioni e la relativa modulistica sono consultabili e scaricabili dal sito web www.comune.trevi.pg.it oppure recandosi allo Sportello del Cittadino o all’ufficio tributi del Comune di Trevi.

Per informazioni contattare lo sportello del cittadino allo 0742/3321 oppure il sito www.comune.trevi.pg.it

 

 

 

AVVISO PUBBLICO PER LA PARTECIPAZIONE AL “BARATTO AMMINISTRATIVO” – ANNO 2018

 (art. 24 D.L. n. 133/2014 conv. Legge 11 novembre 2014 n. 164)

 

SI INFORMANO I CONTRIBUENTI

che il Consiglio Comunale con Deliberazione n. 31 del 27 luglio 2016 ha approvato il Regolamento Comunale sul

“BARATTO AMMINISTRATIVO”

con il quale, ai sensi dell’art. 24 del D.L. n. 133/2014 convertito in Legge 11 novembre 2014 n. 164, si disciplina la possibilità per il Comune di deliberare riduzioni o esenzioni di tributi dell’Ente a fronte di interventi di riqualificazione del territorio, da parte di cittadini singoli o associati;

Pertanto con Deliberazione della Giunta Comunale n. 182 del 12/12/2017 sono stati approvati due progetti ai quali poter aderire per usufruire del suddetto beneficio.

Gli interventi riguardano la manutenzione, lo sfalcio, la pulizia delle aree verdi, dei parchi pubblici, delle aiuole, la pulizia delle strade, delle piazze, dei marciapiedi e di altre pertinenza stradali di proprietà comunale, interventi e zone condivise con l’Ufficio Tecnico Comunale, non inserite nel piano comunale delle manutenzioni.

Le riduzioni o esenzioni riguardano i seguenti tributi: - IMU 2018, TASI 2018 e TARI 2018;

I destinatari del “Baratto Amministrativo” sono tutti i cittadini singoli (persone fisiche) o le associazioni stabili giuridicamente riconosciute.

I richiedenti devono specificare il progetto a cui aderire e le modalità di svolgimento delle attività in esso previste sulla base di quanto stabilito dal regolamento e dalla citata Deliberazione della Giunta Comunale n. 182/2017.

Le domande devono essere presentate esclusivamente all’Ufficio protocollo del Comune di Trevi entro le ore 13,00  del 31/01/2018.

Le domande dovranno essere corredate, pena esclusione dei seguenti documenti:

- Certificato I.S.E.E. in corso di validità inferiore o uguale a € 15.000,00;

- Fotocopia del documento di identità del richiedente o del legale rappresentante;

- Documentazione attestante lo stato di disoccupazione o lo stato di cassa integrazione o mobilità;

- Ogni ulteriore documentazione attestante le condizioni di priorità previste dal Regolamento;

- Autocertificazione dello stato di famiglia indicante il numero dei componenti del nucleo familiare, eventuali contributi economici percepiti nell’ultimo anno, dichiarazione di presa visione del Regolamento sul Baratto Amministrativo approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 31 del 28/07/2016 e dei progetti approvati con Deliberazione della Giunta Comunale n. 182/2017.

Il presente avviso, il bando, il regolamento ed il modulo di domanda,  sono reperibili presso lo Sportello del Cittadino e l’Ufficio Tributi o scaricabile dal sito web del Comune www.comune.trevi.pg.it.

Ulteriori informazioni possono essere richieste allo Sportello del Cittadino o all’Ufficio Tributi del Comune di Trevi.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

(Rediano Busciantella Ricci)

 

 Baratto amministrativo_Avviso

 Baratto amministrativo_Bando

 Baratto amministrativo_Modello di domanda

 Baratto amministrativo_Progetto n. 1

 Baratto amministrativo_Progetto n. 2